Viaggi nello spazio e nel tempo 
Time & Space Travels
Osimo
Cattedrale di San Leopardo


La cattedrale dedicata a San Leopardo - primo vescovo di Osimo - risale all'VIII secolo ma deve il suo aspetto attuale alla ristrutturazione subita nel XIII secolo.

Si presenta con uno splendido porticato a tre arcate.
Le due porte all'interno del porticato sono riccamente decorate.

La porta di sinistra presenta al centro un Agnus Dei posizionato nella chiave d'arco con ai lati angeli con turiboli. Riconoscibile sul lato sinistro la figura di S.Pietro con in mano una grossa chiave.

Il portale di destra decorato con due serpenti con la coda a spirale che si fronteggiano all'apice dell'arco.
A destra e a sinistra dei serpenti sono raffigurati i re Salomone e Davide.

Sul lato destro del portico vi una Madonna con Bambino e Apostoli che pare sia opera di quel 'mastro Filippo' che lavor alla facciata di Santa Maria della Piazza ad Ancona.

Il rosone che d luce alla chiesa circondato da figure molto suggestive, tra le quali trova posto una sirena a due code.

All'interno della cattedrale il presbiterio molto rialzato e l'altare al centro di un pavimento a mosaico datato al XIII secolo.

Accanto al duomo va segnalato il museo diocesano che ospita pezzi di grande bellezza.
Tra questi un crocefisso in avorio del XII secolo e i leoni xilofori che reggevano - fino al 1700 - l'ambone della cattedrale.