Viaggi nello spazio e nel tempo 
Time & Space Travels
Haut-Langoiran
Saint-Pierre-ès-Liens


Haut-Langoiran è un paesino dell'Aquitania immerso nel mare di vigneti della regione di Bordeaux.

La chiesa, dedicata a San Pietro in Vincoli, risale all'XI secolo e ha subito nel corso dei secoli svariati rimaneggiamenti.

Il più nefando risale al 1864 quando l'arcivescovo di Bordeaux, Monsignor Donnet, decise di ammodernare le chiese romaniche della sua diocesi in stile neogotico e incaricò della cosa il volenteroso architetto Paul Abbadie.

La chiesa era stata oggetto di un rispettoso restauro nel 1846, e alcuni studiosi commentarono il nuovo restauro con queste parole:
'...dix-huit ans plus tard, en 1864, le vandalisme architectural de Paul Abadie, soutenu par les vanités archiépiscopales de Mgr Donnet, allait défigurer cette partie de l'église pour y implanter une flèche prétentieuse et une sacristie, à la suite de quoi, certains esprits avisés n'hésitèrent pas à dénoncer ces embellissements désastreux'.
(...diciotto anni dopo, nel 1864, il vandalismo architettonico di Paul Abadie, sostenuto dalle vanità arcivescovili del vescovo Donnet, avrebbe sfigurato questa parte della chiesa per impiantare una guglia pretenziosa e una sacrestia, e a seguito di ciò alcuni spiriti saggi non hanno esitato a denunciare questi disastrosi abbellimenti).

In pratica la facciata risalente a 8 secoli prima è stata distrutta per far posto a campanile e sacrestia.

Sorte analoga ebbe anche la chiesa di Lestiac.

Fortunatamente alcune suggestive testimonianze del romanico rimangono, quasi per farci rimpiangere ciò che la stupidità umana ha irrimediabilmente distrutto.

Tra le sculture sopravvissute vi è una sirena bicaudata.
Ma è presente anche un suonatore di dolio (figura particolarmente diffusa nelle chiese di questa zona).

Sono notevoli anche alcuni capitelli all'interno della chiesa: tra questi un Daniele nella fossa dei leoni (il tagliapietra autore del capitello non doveva aver visto molti leoni nell'Aquitania del XII secolo...) e una adorazione di Magi con tanto di stella guida.