Viaggi nello spazio e nel tempo 
Time & Space Travels
CIVIDALE DEL FRIULI

Arroccata sul Natisone la splendida Cividale del Friuli conserva vivo il fascino di una storia millenaria che l'ha vista da sempre cittą  di confine tra Est e Ovest, tra romani e barbari, tra longobardi e bizantini, tra romanico e gotico.

Il bellissimo museo archeologico illustra con cura e vivacitą  questi tratti di storia.
Le sepolture longobarde scoperte in cittą  e negli immediati dintorni sono presentate con una cura che non trova molti riscontri - purtroppo - in altri musei.
L'edificio del Museo, tra l'altro, ospita una buca dove postare denunce di funzionari corrotti...

La splendida collezione di gioielli longobardi, in particolare le croci in lamina d'oro, presentate con cura nel contesto del ritrovamento consentono al visitatore un viaggio nel tempo di rara suggestione.

L'altare di Rachis, custodito nel Museo del duomo, viene presentato, col supporto di luci sapienti, con i colori coi quali doveva presentarsi ai visitatori medievali.
La romanica sirena bicaudata ha gli stessi occhi delle testine rappresentate nelle croci in lamina d'oro longobarde e della Madonna nell'altare di Rachis: una identitą  culturale che ha attraversato secoli ma che non ha evitato di confrontarsi con le culture preesistenti e limitrofe.